-----

Una vecchiaia a colori: il diabete nella terza e quarta età

In fondo i giovani si somigliano tutti, ogni anziano invece è diverso dall'altro. E soprattutto è diverso da un anno all'altro. Insieme alla sua situazione (lavoro, pensione; figli in casa o vicini o lontani, presenza del partner) cambia la sua salute e soprattutto il suo rapporto con la salute e quindi con l'alimentazione, con l'esercizio fisico. Diabete Italia ha deciso di dedicare un libretto della serie Dettodanoi alle persone anziane. Non a caso è più lungo degli altri libretti e più articolato.
Ascoltando la voce di 20 persone con diabete dai 60 ai 101 anni e di diversi figli e partner di persone con diabete, siamo riusciti a tracciare un ritratto dei tanti rapporti che la persona può avere con il suo diabete, delle sfide che questo li lancia e delle soluzioni trovate. Questo testo può quindi essere letto sia come auto-descrizione collettiva di tre milioni di italiani over 65 con diabete sia come opera di divulgazione per controllare le proprie conoscenze e capire sempre di più sul proprio diabete o su quello del genitore e del coniuge. Questo libretto è stato realizzato grazie al contributo non condizionante di Novo Nordisk.

Logos
Diabete Italia Onlus
c/o Legalitax Studio Legale e Tributario, Via Flaminia, 135 – 00196 Roma - C.F. 97332370580 - P.I. 12150181001
info@diabeteitalia.it - webmaster: www.uela.it
AMD OSDI SIEDP SIMG A.G.D. ITALIA Aniad Diabete Forum